Storia della Fonderia Artistica Battaglia

Entrare oggi alla Fonderia Battaglia rende immediatamente partecipi della sensazione di essere in un luogo dove la memoria e il futuro si fondono in un presente continuo, in ogni colata, ogni volta che la forma si ricrea in sostanza.

di Carlotta Loverini<

La prima età del bronzo

Dal 3500 AC a oggi il Bronzo è stato utilizzato dalle più importanti Civiltà per raffigurarne e archiviarne la memoria storica e artistica. Dai Babilonesi ai Cinesi, dagli Etruschi ai Romani, dal Rinascimento al Novecento, fino ad oggi il Bronzo ha immortalato sia le forme sia i concetti degli Scultori di ogni epoca, rendendone immortale la contemporaneità. Marco Tonelli ne ripercorre le tracce, evidenziandone le svolte storiche e concettuali, in due stampe pubblicate da Battaglia Edizioni a disposizione su semplice richiesta.

di Marco Tonelli

La seconda età del Bronzo

Dal 3500 AC a oggi il Bronzo è stato utilizzato dalle più importanti Civiltà per raffigurarne e archiviarne la memoria storica e artistica. Dai Babilonesi ai Cinesi, dagli Etruschi ai Romani, dal Rinascimento al Novecento, fino ad oggi il Bronzo ha immortalato sia le forme sia i concetti degli Scultori di ogni epoca, rendendone immortale la contemporaneità. Marco Tonelli ne ripercorre le tracce, evidenziandone le svolte storiche e concettuali, in due stampe pubblicate da Battaglia Edizioni a disposizione su semplice richiesta.

di Marco Tonelli

Lo spazio e la memoria della scultura

Numerose sono state, lungo gli anni, le circostanze in cui riflettere, scrivere sull’arte,
 gli artisti, la poesia: dall’articolo di giornale, al saggio, alle presentazioni sui cataloghi, alla cura dei volumi. Soprattutto nell’occasione di un primo incontro mi veniva da sottolineare una condizione simbolica che è una dimensione, esistenziale ed emblematica, di intuizioni, di rimandi (di tramandi) di aperture e ritorni, nell’orizzonte dell’arte e della poesia.

 di Stefano Crespi